Cina espelle tre funzionari che tenevano stretti contatti con il Dalai Lama

 In una intensa repressione contro i suoi funzionari che non aderiscono all’ideologia del partito, il Partito comunista cinese (PCC) ha espulso tre funzionari che sono stati trovati segretamente mantenendo fede religiosa e contatti con il leader spirituale tibetano il Dalai Lama mentre avvertivano altri dieci funzionari , ha riferito Global Times , portavoce del governo cinese in lingua inglese.


Il dipartimento di pubblicità della commissione regionale per la disciplina dell’ispezione della televisione tibetana e tibetana ha trasmesso un video dal 28 al 31 gennaio, una parte di una serie di quattro episodi che ha rivelato casi nella regione in cui i membri del CPC locale violavano le regole del partito sulla religione, anti- separatismo e anti-corruzione, secondo Global Times.

La commissione regionale per l’ispezione disciplinare ha istituito un ufficio nel 2018 per supervisionare la disciplina del partito.

Le autorità del PCC sono molto attente alla campagna nazionale per rafforzare la gestione del partito e hanno regolamentato 46 violazioni da parte dei membri del CPC locale, comprese le credenze religiose.

Nel 2016, la polizia della contea di Nyalam ha scoperto che alcune persone nascondono “oggetti politicamente proibiti” in una grotta nel villaggio di Zaxizong dal 2009, ha detto il video che ha incolpato alcuni funzionari del villaggio, incluso il capo del ramo CPC del villaggio per aver partecipato nel venerare questi “oggetti illeciti”.

Xiong Kunxin, un professore di studi etnici dell’Università del Tibet a Lhasa ha detto al Global Times che i membri del CPC sono banditi dalle credenze religiose, perché possono solo credere nel marxismo e credere in altre religioni significa tradire la loro fede scelta e scuoterà la loro fede in Marxismo e separarli dal partito, ha detto il rapporto.

“Tuttavia, ci sono persone bifronte in Tibet, che rivendicano la lealtà al partito mentre simpatizzano segretamente e lavorano persino per i separatisti.Il governo regionale ha già identificato queste persone, quindi sta rafforzando il suo regolamento per buttarle fuori”, ha detto il Kunxin.

Un funzionario senza nome della commissione regionale per l’ispezione della disciplina ha detto nel video: “Dobbiamo condurre una battaglia in battuta con il Dalai Lama e il suo gruppo. Se qualche membro del CPC ha l’atteggiamento sbagliato su questo argomento, sarebbe un problema serio “.

Traduzione a cura della Laogai Research Foundation


Fonte: Radio Free Asia,02/02/2019

English article,Radio Free Asia:

CPC expels officials for secretly maintaining contacts with Dalai Lama

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.