E’ gelo fra comunità cristiana e Partito Comunista Cinese

Wenzhou è il capoluogo della provincia orientale dello Zhejiang, noto come la “Gerusalemme della Cina”, che conta una comunità di fedeli pari al 15% della popolazione locale su un totale di 9 milioni di persone. Nel 2014 tuttavia, il segretario provinciale del partito, Xia Baolong, molto vicino al presidente Xi Jinping, colpito da una grande croce sulla chiesa di Sanjiang, che svettava illuminata di notte su tutta la città, ha affermato che “Si vede troppo”.

Da quel momento l’architettura cristiana è stata colpita davvero duramente. La chiesa è stata infatti subito demolita, anche se i fedeli si erano cinti in una catena umana per fermare le ruspe.

Decine e decine sono state successivamente le chiese a cui sono state amputate le croci per violazione dei piani regolatori. Le stesse infatti, secondo le autorità cinesi, avevano “creato caos” e seguivano criteri di “vuoto lusso architettonico”.

La vicenda ha destato nel partito un interesse tanto grande da portare alla scrittura di una bozza di legge, che ordina di ridimensionare e non esporre le croci sulle chiese cattoliche e protestanti . E’ stato il Global Times, giornale del partito comunista cinese, a comunicare la direttiva molto dettagliata: le croci non possono svettare sui tetti o sui campanili, debbono essere di un colore che si fonda con quello della costruzione, cioè devono essere mimetizzate.

Più che un timore legato alla tutela del paesaggio sembra che il partito cinese, ben consapevole della crisi ideologica che la popolazione cinese sta attraversando, sia preoccupato della presenza della fede in Cina. Sono infatti 85 milioni gli iscritti al partito comunista, mentre tra cattolici e protestanti si stima un numero di fedeli fra i 23 e i 100 milioni.

Nei giorni scorsi papa Francesco è sceso in piazza San Pietro ad abbracciare un gruppo di fedeli cinesi che esibivano un cartello con scritto “Diocesi di Wenzhou”: sembra dunque che le divergenze fra Santa Sede e Partito Comunista non siano poi così superate.

Fonte: Notizie Geopoltiche,13/05/2015

Articoli correlati:

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.