Cina: donna arrestata da 6 poliziotti in piena notte per un post. [video]

Questo video di 3 minuti, è diventato virale su Twitter negli ultimi 2 giorni. Non si tratta di un film ma della realtà quotidiana cinese.

Il fatto si è svolto a Shenzhen nella notte del 23 agosto scorso. La donna si chiama Chen Guixiang, non è attivista e nemmeno dissidente. Stiamo parlando di una persona qualsiasi che ha fatto l’“errore” di pubblicare su un social qualche cosa di non gradito al regime. I sistemi di controllo e censura sono diventati tecnologicamente micidiali nella Cina di Xi Jinping.

Sembra che la donna avesse capito che avrebbe potuto ricevuto “visite non gradite”. Per questo motivo ha posizionato il cellulare in un posto non visibile, per filmare quello che temeva potesse accadere. Trattata come una criminale è stata arrestata.

Questa è la Cina che va “spiegata bene” al sottosegretario Michele Geraci.  Quando afferma che “la gente in Cina è felice perchè nessuno si lamenta”, dovrebbe approfondire e non rimanere alla superficie. Se poi vuole anche ascoltare i racconti di qualche cinese reduce dall’esperienza detentiva in un Laogai   (i lager per la”rieducazione”), basta chiedere.

China Change ha caricato e diffuso il video. Di seguito anche la traduzione in inglese dei dialoghi tra la donna ed i poliziotti.

Video: Six Policemen Came to the Home of a Young Woman at Night and Seized Her for Interrogation  

Marzio Ammendola 38/08/2018 ,www.againstchina.com

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.