Cina, critica i nazionalisti su twitter. Punizione: un anno di lavori forzati

La signora Cheng Jianping inoltra un “tweet” speditole da suo marito Hua Chunhui, irridente nei riguardi dei giovani nazionalisti anti-giapponesi. E finisce in un centro di rieducazione, senza un processo. In realtà, accusa l’uomo, “vogliono colpirci perchè attivisti: su Twitter, abbiamo festeggiato il Nobel a Liu Xiaobo”.

Leggi l’articolo su La Repubblica.it

L’articolo è stato riportato anche da altri giornali e siti web:

L’ Unione Sarda

Virgilio notizie

Fastweb.it

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.