Cina, bimba viene investita: passanti la ignorano

Il filmato girato a Foshan, in Cina sta facendo il giro del mondo e la reazione degli utenti è sempre la stessa: sconcerto e indignazione, per quella bambina di due anni che, investita da un furgone, giace a terra senza che nessuno se ne preoccupi. A scandalizzare non sarebbero solo le immagini dell’incidente ma anche e sopratutto la reazione indifferente dei passanti. Le immagini del video mostrano infatti un furgone che sale sul corpo della bambina e poi la bimba ferma per terra, in un vicolo del mercato all’ingrosso nella provincia del Guangdong, Cina. Tra i primi a denunciare il fatto è il Telegraph, secondo cui l’incidente sarebbe accaduto giovedì scorso. Ben diciotto persone passano accando al corpo della bambina ma nessuno di loro fa nulla per aiutarla. Addirittura una donna, accompagnata da un bambino, quando vede quel corpicino per terra accelera il passo. Segue un ciclista, che oscilla leggermente per evitare il corpo della bambina morente e poi pedala via, girando la testa all’indietro un momento, come per controllare che davvero abbia visto bene: una bambina sta morendo in strada. Solo il diciannovesimo passante, uno spazzino cinquantottenne, si ferma per soccorrere la piccola. Proprio mentr l’uomo sta cercando di rianimarla, arriva la madre della bimba, che secondo il Telegraph si chiamerebbe Yueyue. Ora la piccola sarebbe ricoverata in terapia intensiva nell’ospedale militare di Guangzhou ma le sue condizioni sarebbero critiche. Secondo i medici la bimba avrebbe riportato gravi ferite alla testa e respirerebbe solo grazie a delle macchine.

Fonte: Leggo.it, 18 ottobre 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.