Cina: Bambino cinese si suicida su ordine dell’insegnante

Cassie Rya,The Epoch Times, 02.11.2013

 Uno studente di scuola elementare nella provincia dello Sichuan, in Cina, si è buttato dal trentesimo piano del condominio di famiglia. Un insegnante gli aveva detto di farlo, perché non aveva terminato la punizione assegnatagli.

Il bambino di dieci anni sarebbe stato rimproverato per aver parlato in classe, e punito dal suo insegnante di Chengdu con una lettera di autocritica di mille caratteri da scrivere.

Secondo quanto dichiarato dai parenti all’interno dell’articolo di Sichuan Online, quando il ragazzino non ha finito di scrivere il testo di scuse, l’insegnante gli ha detto di buttarsi dal palazzo.

Nel proprio libro di testo il ragazzino aveva scritto: «Maestro, non posso farlo. Non ho il coraggio di saltare giù dall’edificio».

Un ufficiale comunista del distretto di Jinjiang ha dichiarato che è in corso un’indagine di polizia, secondo il resoconto del giornale South China Morning Post. La scuola ha confermato, attraverso il proprio sito internet, che al ragazzino e ad altri studenti era stato chiesto di scrivere un’analisi dettagliata sul proprio comportamento dopo aver interrotto un’esercitazione di conversazione. Il post su Internet dice inoltre che il bambino sia morto «per un incidente».

I parenti del ragazzino hanno appeso degli striscioni all’esterno dalla scuola, con slogan come questo: «L’insegnante ha costretto il nostro bambino a buttarsi dal palazzo».

Molti internauti hanno discusso sulla tragedia attraverso il sito di microblogging Sina Weibo. Uno di loro ha commentato: «Questo è un mondo folle, adulti e bambini sono costretti a morire. Soltanto gli ufficiali corrotti e i ricchi riescono a sopravvivere».

Un altro ancora dice: «I pazienti condannano i medici, e i genitori rimproverano gli insegnanti. In realtà la radice dell’immoralità è rappresentata dal nostro sistema sociale deforme, dalla mentalità anormale delle persone, che evita ciecamente le responsabilità e che persegue la fama e la fortuna immediata. Cinesi, è ora di svegliarsi».

Articolo di Lisa Huang.

Fonte: http://www.epochtimes.it/news/bambino-cinese-si-suicida-su-ordine-dell-insegnante—124509

 English Version:

http://www.theepochtimes.com/n3/339266-chinese-boy-commits-suicide-following-teachers-orders/?photo=2

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.