- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Cina, avvocato per i diritti umani condannato per sovversione

PECHINO – Jiang Tianyong, attivista cinese e avvocato dei diritti umani, è stato condannato oggi a 2 anni di reclusione dalla Intermediate People’s Court di Changsha per “incitamento alla sovversione contro i poteri dello Stato”, in base alla sentenza pubblicata sul suo account di Sina Weibo. Jiang, 46 anni, ha avuto in carico in passato anche dossier delicati, come i praticanti del Falun Gong, le proteste in Tibet e le vittime del 2008 per il latte contaminato.

La Corte, che lo ha privato per tre anni dei suoi diritti politici, lo ha accusato di diffamazione del governo al termine di un processo definito “una farsa” da Amnesty International.

“Jiang Tianyong è stato infiltrato a lungo e influenzato dalle forze anti-Cina formandosi gradualmente l’idea di voler rovesciare il sistema politico attuale del Paese”, si legge nel dispositivo. La Corte lo ha anche accusato di essere andato all’estero per curare la formazione su come raggiungere al meglio il suo obiettivo chiedendo “assistenza finanziaria alle forze straniere anti-Cina”.

Corriere del Ticino,21 nov 2017

English article,The Guardian: ‘Travesty’ trial ends in China with lawyer Jiang Tianyong jailed [1]