Cina, assunzioni in base al segno zodiacale

Di solito un buon curriculum e forti motivazioni personali sono i requisiti essenziali per trovare un nuovo posto lavoro. Non la pensa così un’anonima società cinese specializzata in corsi di lingua inglese che recentemente ha pubblicato un annuncio di lavoro sulla bacheca dell’Università di Wuhan, capoluogo della provincia dell’Hubei, nella Cina centrale. Nell’avviso l’azienda afferma di essere alla ricerca di personale, ma sottolinea che saranno esclusi dalle selezioni tutti i candidati nati sotto i segni dello scorpione e della vergine. Il motivo? Ricerche interne all’azienda hanno dimostrato che le persone venute alla luce in questi due periodi astrali sono «lunatiche e ipercritiche» e queste caratteristiche potrebbero arrecare danni alla società. Allo stesso tempo l’azienda fa sapere che la priorità nelle selezioni sarà assegnata ai nati sotto i segni del capricorno, della bilancia e dei pesci. Una dipendente dell’anonima società ha spiegato al quotidiano Chutian Metropolis Daily come l’esperienza pregressa abbia dimostrato chiaramente che gli scorpioni hanno una forte personalità e tendono ad essere lunatici mentre i nati sotto il segno della Vergine sono fortemente critici e cambiano spesso posto di lavoro: «In passato ho già assunto persone di questi due segni – ha spiegato con decisione la donna – Spesso litigavano con i colleghi o non sono rimasti a lungo». La società che sta cercando nuovi insegnanti e impiegati non ha specificato i motivi per cui i nati sotto i segni del capricorno, della bilancia e dei pesci sono privilegiati nella selezione rispetto a tutte le persone con un altro segno zodiacale. Non è la prima volta che un’azienda di Wuhan fa discriminazioni su basi astrali. Due mesi fa lo studente Qi Qin si era proposto per un lavoro presso un’agenzia matrimoniale, ma il ragazzo, nato sotto il segno del cancro, era stato scartato proprio per il suo segno zodiacale: «Gli acquari e gli scorpione sono più adatti a questo lavoro» aveva specificato la società che lo aveva bocciato. La notizia di quest’ultima discriminazione ha suscitato forti critiche da parte dei lettori del Chutian Metropolis Daily, ma anche sagaci ironie sul web: «Sono Scorpione, perciò sono destinato a finire per strada a chiedere l’elemosina», ha commentato un utente su Sina Weibo, sito di microblogging molto popolare nell’ex Celeste Impero. «Sono un magnifico Leone – ha controbattuto ironicamente un’altra persona – Posso arrivare a una posizione di leadership?».

Francesco Tortora

Fonte: Il Corriere della Sera, 28 novembre 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.