Cina: arrestata nota giornalista, accusata diffusione segreti di Stato

Pechino, 8 mag. – (Adnkronos/Dpa) – La nota giornalista cinese Gao Yu è stata arrestata dalla polizia con l’accusa di aver passato “segreti di Stato” ad un sito web all’estero. Gao, 70 anni, è apparsa all’emittente di Stato China Central Television mentre confessava le accuse e dichiarava di aver “minato gli interessi nazionali”.

Secondo la polizia, citata da altri media di Stato, Gao è accusata di “aver ottenuto illegalmente un documento altamente confidenziale e di averne mandato una copia elettronica ad un sito all’estero”. Il documento è stato poi ampiamante diffuso dal sito, che non viene identificato. La Gao è stata arrestata il 24 aprile e la polizia afferma di aver trovato “prove sostanziali” durante la perquisizione della sua abitazione.

Nella foto Gao Yu

Secondo alcuni analisti, l’arresto della giornalista potrebbe essere legato alla diffusione, da parte di un sito di Hong Kong, di un documento in cui si discuteva di minacce politiche al partito comunista al potere.

La Gao era già stata condannata nel 1993 a sei anni di carcere con l’accusa di aver passato segreti di stato ad un giornale di hong Kong. Il suo arresto si inquadra in un giro di vite contro i dissidenti all’approssimarsi del 25esimo anniversario della protesta di piazza Tienanmen. Questa settimana sono stati arrestati almeno altri cinque attivisti.

Libero quotidiano.it 08/05/2014

English version:
China detains veteran journalist for state secrets

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.