Cina, annuncia in pubblico premio Nobel per Liu: arrestato e denunciato per sovversione

La polizia cinese ha arrestato a Guangzhou un militante di una organizzazione per i diritti umani che ha annunciato in pubblico l’assegnazione del premio Nobel per la Pace al dissidente Liu Xiaobo. Guo Xianliang, questo il nome del dissidente, è stato arrestato dalla polizia e formalmente accusato di sovversione. Il premio Nobel Liu Xiaobo è in carcere condannato a undici anni per essere l’autore di un documento “Carta 08”, manifesto democratico di cambiamento politico in Cina. La notizia della vittoria del dissidente del Nobel per la Pace, è stata volutamente nascosta dai media nazionali cinesi che si sono solo limitati a criticare la Norvegia e il comitato per il Nobel per l’assegnazione del premio al dissidente.

Fonte: Peace Reporter, 3 novembre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.