Cina-Anhui: ex direttrice d’albergo muore dopo essere stata drogata in carcere per anni

Nel 2013, dopo aver fatto visita in carcere alla madre Zhu Weiying, suo figlio ha affermato: “Non poteva sollevare la testa né vedere bene o camminare da sola”.

Dopo l’arresto nel giugno 2011 la praticante stava scontando otto anni di reclusione per aver rifiutato di rinunciare al Falun Gong, una disciplina spirituale perseguitata dal regime comunista cinese. Il figlio ha ricordato che le guardie della prigione femminile n.3 di Suzhou gli hanno detto: “Tua mamma è idonea al rilascio per motivi di salute, ma non possiamo lasciarla andare perché rifiuta di rinunciare alla sua fede nel Falun Gong”.

L’uomo ha appreso in seguito che le gravi condizioni della madre erano in gran parte dovute all’essere costantemente drogata in prigione, dove è stata torturata ogni giorno. Dopo essere stata presa a calci ha riportato la frattura del collo e nel mese di ottobre 2015 era diventata cieca, invalida e infine paralitica.

La prigione ha rifiutato di farle un controllo medico e di rilasciarla per motivi di salute fino a quando alcuni mesi dopo si sono resi conto che era sul punto di morte. Nel 2016 dopo il ritorno a casa le sue condizioni hanno continuato a peggiorare. Recentemente, intorno ad ottobre 2017, è deceduta.

La morte di Zhu giunge a conclusione di un calvario durato circa due decenni, ovvero da quando nel 1999 ha avuto inizio la persecuzione contro il Falun Gong da parte del regime comunista cinese.Inizialmente la donna ha perso il lavoro come vice direttrice generale dell’Hotel Meishan nella città di Hefei. In seguito, nonostante il suo ottimo stato di salute, è stata ricoverata in un ospedale locale dove i medici sono stati istruiti a somministrarle grandi quantità di droghe che hanno danneggiato il suo sistema nervoso centrale.

Sebbene sia riuscita a sopravvivere al ricovero involontario, negli anni successivi è stata arrestata numerose volte. L’ultimo arresto nel 2011 ha comportato una lunga pena detentiva che alla fine le ha sottratto la vita all’età di circa 60 anni.

Minghui.org,27 ottobre 2017

English article,Mighui.org:  Former Hotel Manager Dies After Years of Being Drugged in Prison

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.