Cina, a rischio per il maltempo la diga più grande del mondo

Si tratta del “test più serio” da quando è entrata in funzione, nel 2006. Lo affermano senza mezzi termini i media cinesi. La diga più grande del mondo, quella delle Tre Gole, sta per essere messa a dura prova dalle alluvioni più gravi dopo quelle che nel 1998 causarono la morte di quattromila persone.Secondo la televisione di Stato Cctv, l’afflusso di acqua nel bacino della diga raggiungerà entro domani mattina i 70 mila metri cubi per secondo, molto più forte di quello di 50 mila metri cubi che si verificò nel 1998.
Per mantenere la diga in sicurezza sarà necessario aumentare il deflusso dell’acqua verso le zone a valle, aumentando il rischio di allagamenti.
La diga delle Tre Gole è da sempre al centro dell’attenzione e delle polemiche, sia in Cina sia a livello internazionale. Progettata fin dai tempi di Mao Zedong, la sua effettiva realizzazione è avvenuta tra il 1994 e il 2006.
L’attuale ondata di maltempo che ha colpito vaste aree della Cina ha finora causato la morte di 146 persone, mentre altre 40 sono date per disperse nella zona centro-meridionale.
Nella provincia settentrionale dello Shaanxi e nel Sichuan 123 persone sono morte a causa di frane e di altri incidenti provocati dalle alluvioni.

Fonte: Peace Reporter, 19 luglio 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.