Cina, 3mila barili tossici in fiume

Circa tremila barili contenenti materiale chimico tossico caduti in un fiume nella provincia del Jilin, nel nordest della Cina. Le forniture di acqua alla città sono state sospese per qualche ora. Secondo l’agenzia Nuova Cina, finora sono stati recuperati dal fiume Songhua 350 barili. Ognuno dei barili contiene 170 chili di materiale chimico. Non è chiaro se i barili siano chiusi o sigillati. I barili sono stati spinti nel fiume dalle alluvioni.

Fonte: Tg com Mondo, 29 luglio 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.