- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

CHEN GUANGCHENG: aborto forzato “calpesta … sul sacro diritto alla vita”

La prestigiosa università americana di Princeton, ha ospitato il 17 ottobre una conferenza di Chen Guangchen, il famoso avvocato cinese cieco, che si è battuto per i diritti umani, soprattutto per le donne vittime della politica del figlio unico.

(Nella foto: Chen Guangcheng)

Il titolo della sua conferenza “La Cina e il mondo nel XXI secolo: la prossima rivoluzione per i diritti dell’uomo”, Chen ha di nuovo spiegato come la politica di controllo delle nascite, in Cina, calpesti i diritti fondamentali delle donne e la sacralità della Vita umana.

Ha illustrato le gravi conseguenze socio economiche della stessa, e si è appellato ai politici americani e ai governi dei paesi liberi, affinché nei rapporti con Pechino mettano al primo posto i valori e i diritti dell’uomo, anziché l’economia. Ha chiesto quindi a tutti gli uomini di buona volontà di usare i mezzi democratici di pressione (social network e altro) a loro disposizione per far giungere questa istanza ai deputati e ai senatori che li rappresentano.

National Right to Life, 17 Ottobre, 2013

Traduzione di Francesca Poleggi, LRF Italia

English Version:
http://www.nationalrighttolifenews.org/news/2013/10/chen-guangchen-forced-abortion-tramples-on-the-sacred-right-to-life/#.UmNswRd5KIU [1]