Che fine ha fatto Tsering Woeser?

Dall’organizzazione pro indipendenza del Tibet “Free Tibet” (www.freetibet.eu) apprendiamo che non si hanno più notizie da giorni della scrittrice e giornalista Tsering Woeser. Nell’ultimo suo comunicato, sul suo blog,  si diceva preoccupata per aver ricevuto una perentoria  convocazione presso la stazione di polizia di Lhasa. Nel recente passato aveva denunciato diversi episodi di violazione del suo blog e della sua identità Skype da parte di hacker governativi. Nata a Lasha nel 1996, figlia di un soldato dell’esercito regolare cinese, è cresciuta senza imparare né a leggere né a scrivere in Tibetano.Laureata in lettere nel Sichuan si è impiegata come giornalista presso il Ganzi Daily. Nel ’90 è diventata direttore della rivista letteraria “Letteratura tibetana”, in cinese. In questo periodo prende coscienza della realtà politica e della minaccia di cancellazione culturale che subisce il suo popolo. Comincia a scrivere poesie con ampio successo e diventa unmembro del “Gruppo di scrittori cinesi”, un’elite di intellettuali tibetani che scrivono in cinese e quindi si rivolgono sia al pubblico tibetano che di razza Han.

Fonte: Redazione, 3 novembre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.