Il caso Prato a Striscia la notizia: l’etichetta made in Italy costa pochi centesimi

Stasera su Striscia la notizia è andato in onda un servizio degli inviati Fabio e Mingo che hanno fatto vedere quanto sia facile far passare per made in Italy prodotti che invece non lo sono. Bastano pochi centesimi per far attaccare le etichette del made in Italy e lo fanno sia i cinesi che gli italiani. Uno in particolare è stato sorpreso dalle telecamere del TG satirico. Il caso Prato dunque è tornato alla ribalta della televisione nazionale.

Articoli correlati:


La Nazione, 18/11/14

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.