Burma: la situazione dei diritti umani sta peggiorando

Yangon ,10/02/2014. Un nostro contatto in Birmania ha fornito alla redazione della Laogai Research Foundation nella mattinata odierna , una testimonianza di quello che sta accadendo attualmente nel Paese.

“La situazione dei diritti umani in Birmania sta peggiorando. Alla fine dell’anno 2013 erano rinchiusi nelle carceri 33 prigionieri , a oggi sono saliti a 55. Ha confermato che Il cognato di U-Gambira e 4 altri giornalisti sono stati arrestati in quanto avevano pubblicato un articolo sulla fabbrica segreta di armi chimiche su Unity Weekly il 25 Gennaio scorso.  Ora la situazione dei diritti umani in Birmania sta peggiorando.

“La polizia sta sorvegliando la sorella di Gambira 24 ore al giorno e per il momento non riesco a contattarla.”

“I conservatori vogliono impedire che Aung San Suu Kyi diventi il presidente, ma la maggioranza dei birmani vuole “The Lady” al capo del Paese e la diminuzione del potere politico dei militari. Il clima si sta surriscaldando e probabilmente ci saranno delle proteste.”

Clicc qui per leggere articolo:

BURMA: Il cognato di U Gambira, Lu Maw Naing, arrestato perché denuncia fabbrica di armi chimiche

Articoli correlati:

BIRMANIA – Thein Sein: no al secondo mandato. Nel 2015 sfida a due fra Aung San Suu Kyi e Shwe Mann

Redazione Laogai Research Foundation,10/02/2014

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.