Burma: condannati a 10 anni di prigione i corrispondenti de “Unity Weekly” in un campo di lavoro forzato

Condannati  a 10 anni di prigione i corrispondenti del giornale Unity Weekly con sede a Rangoon che hanno diffuso notizie su una fabbrica armi chimiche segrete in Birmania sul quotidiano.

La fabbrica era sotto il Ministero della difesa ,protetta e coperta da segreto di stato.

Alla fine di gennaio del 2014 la rivista ha pubblicato un rapporto sulla fabbrica di armi chimiche di Magwe Pauk Township. che comprendeva fotografie ed era stata costruita nel 2009 su più di 3.000 ettari di terreno confiscati agli agricoltori, ci sono oltre 1.000 metri di gallerie.

Il fatto che i giornalisti possano essere incarcerati per segreti di stato mostra il disperato bisogno della Birmania di intraprendere un cammino verso una vera democrazia e quanto questo cammino sia lungo e tortuoso.

Laogai Research Foundation,10/07/2014

English Version:

Unity Journalists Sentenced to 10 Years Imprisonment With Hard Labor

Articoli correlati:

 

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.