Befana sicura, maxisequestro a Ciampino sigilli a due tonnellate di giocattoli

Sequestrati 25 mila giocattoli, per un peso complessivo di due tonnellate e un valore di circa 100.000 Euro, sprovvisti di marcatura ce e dichiarazione di conformità. Erano stipati in un capannone di proprietà di una cittadina cinese di 40 anni, e sono stati scoperti dai carabinieri della compagnia di castel gandolfo, nel pomeriggio di ieri, in via lucrezia romana, a ciampino.La donna, titolare dell’esercizio commerciale e proprietaria del magazzino, aveva ammassato in una parte della struttura numerosi scatoloni contenenti giocattoli di vario tipo, realizzati in cina, tutti non conformi alle norme sulla sicurezza dei giocattoli. La normativa, che recepisce direttive europee, è finalizzata a tutelare la salute dei bambini – in particolare quelli di età inferiore ai 36 mesi – dettando i criteri di fabbricazione atti a scongiurare il pericolo che pezzi ridotti o parti mobili possano essere ingeriti, inalati o determinare altro tipo di lesioni personali. Nei confronti della donna è scattata la denuncia a piede libero.

Fonte: La Repubblica, 5 gennaio 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.