Bangkok, Thailandia – Nei campi profughi ridurranno le razioni di cibo.

Dal mese di Dicembre verranno diminuite le razioni nei campi profughi situati al confine tra la Birmania e la Thailandia, dove vivono circa 130.000 persone. Al confine ci sono 10 campi di profughi. Motivo di tale inevitabile provvedimento è il forte calo dei finanziamenti per aiuti umanitari.

(Nella foto: un campo profughi in Birmania)

Questi cambiamenti vengono introdotti dal The Border Consortium (TBC) che fornisce aiuti , sviluppo umanitario e assistenza ai rifugiati vittime dei conflitti in Birmania.

Il TBC sta attuando una transizione indirizzata a fornire assistenza in base alle esigenze delle famiglie. La razionalizzazione del cibo non riguarderà gli individui al di sotto del 18mo anno di età .

Il TBC mantiene un mensile “Standard” a tutte le famiglie al fine di garantire i bisogni fondamentali delle comunità.

Il programma di distribuzione del cibo verrà articolato secondo la valutazione di quattro livelli di gravità/necessità, afferma Sally Thompson (direttore esecutivo del TBC) seguendo determinati criteri.

Potranno usufruire di un supplemento alimentare le persone che si trovano in condizioni di vita più difficili rispetto alle altre.

I comitati delle comunità individueranno, classificheranno e suddivideranno i casi in:

Più Vulnerabili
Vulnerabili
Standard
Autosufficienti

Le famiglie “Più Vulnerabili” riceveranno un aumento della razioni;
Le famiglie “Vulnerabili” manterranno l’attuale livello di assistenza;
Le famiglie “Standard” autosufficienti vedranno una riduzione di riso per gli adulti;
Le famiglie “Autosufficienti” non riceveranno più assistenza alimentare per gli individui oltre i 18 anni di età.

Per il momento non ci sarà alcuna riduzione per tutti coloro che sono sotto i 18 anni di età, e questo vale anche per le persone “Autosufficienti”.

Le modifiche specifiche applicabili a ciascuna categoria attualmente sono:
la razione standard del riso è di 12 kg al mese per gli adulti; questa viene portata a 8, 10 o 12 kg a seconda del livello Vulnerabilità/Necessità.

I residenti ricevono anche piselli spezzati gialli, olio vegetale, vitamine e farina minerale fortificata, sale iodato e carbone. Nessuno di questi alimenti è influenzato da questi cambiamenti.

Non sono previste riduzioni di razioni nel campo di Ban Mae Surin, per il motivo che è stato devastato da un incendio nel marzo di quest’anno. Inoltre, non esistono cambiamenti in atto nel campo di Ban Don Yang.

Thompson evidenza il fatto che il TBC collabora con la Comunity Menaged Target al fine di dare alla comunità più esperienza nella gestione del loro approvvigionamento di cibo. Questo significa che la comunità del campo e non il TBC, determinerà a quale livello di assistenza ogni famiglia avrà diritto ed è importante informare che la Comunità dei Rifugiati, il governo Tailandese, il governo della Repubblica dell’Unione del Myanmar, e l’ UNHCR, concordano sul fatto che per il momento non è previsto un ritorno organizzato.

Thompson sottolinea che queste modifiche delle razioni non sono finalizzate a promuovere un rapido ritorno in Birmania.

Il TBC sta conducendo una vasta campagna di sensibilizzazione direttamente presso gli interessati riguardanti questi indispensabili cambiamenti.

Il TBC e le altre ONG che operano nei campi profughi offrono varietà di reddito, di occupazione, di formazione, di competenze , di programmi che possono contribuire a compensare questi cambiamenti.

Per maggiori informazioni o richieste di interviste con Sally Thompson, contattare Mike Bruce, Communications Specialist
e-mail: mike@theborderconsortium.org

Traduzione di Gianni Taeshin Da Valle, LRF Italia ,24 Settembre 2013

The Border Consortium , 18 Settembre 2013

English Version:
http://theborderconsortium.org/announcements/2013-09-18-news-ration-changed.pdf

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.