Avvocati per i diritti umani manifestano a Pechino contro le ingiustizie

Circa 200 persone fra avvocati e attivisti hanno manifestato oggi davanti all’Ufficio municipale della giustizia di Pechino (Umgp)  a sostegno di due avvocati che rischiano la revoca permanente della loro licenza. I due, Liu Wei e Tang Jitian sono presi di mira perché difendono attivisti per i diritti umani, prigionieri politici e membri del Falun Gong. Se la revoca viene applicata essi non potranno mai più fare l’avvocato. L’Umgp ha chiesto da tempo di radiare i due dall’ordine degli avvocati. Quest’oggi si è tenuto un’audizione, ma finora non vi è stata alcun verdetto.

L’accusa si riferisce a un processo celebrato il 27 aprile del 2009 a Luzhou (Sichuan), durante il quale i due sono usciti dall’aula per protestare contro la condotta del presidente della corte e degli altri giudici.

In Cina la giustizia deve ubbidire al Partito e le sentenze – specie quelle contro prigionieri politici – sono già fissate in antecedenza.

Mentre i due si difendevano all’interno dell’Umgp, la manifestazione all’esterno è stata controllata da centinaia di poliziotti e camionette. Almeno 8 avvocati e attivisti non hanno potuto intervenire perché costretti agli arresti domiciliari per oggi. Fra questi: Li Fangping, Li Xiongbing, Li Subin, Li Heping. Venti manifestanti sono stati arrestati.

Di fronte alla corruzione e alla violenza che domina la società cinese, molta gente si rivolge ad avvocati che, sfidando gli ordini del Partito, cercano l’applicazione delle leggi. Da alcuni anni sono sorti veri e propri gruppi di “avvocati per i diritti umani” disposti – spesso anche gratis – a difendere persone che hanno subito ingiustizie.

Poiché le cause continuano ad aumentare, il governo non vede altra via che revocare le loro licenze. Nel 2009, oltre a Liu Wei e Tang Jitian, altri 18 avvocati hanno avuto la loro licenza revocata. Fra le personalità che hanno subito il provvedimento vi sono famose personalità come Zheng Enchong  e Gao Zhisheng.

Fonte: AsiaNews, 22 aprile 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.