Aung San Suu Kyi si appresta a fare la sua prima visita ufficiale in Cina

La leader dell’opposizione birmana Aung San Suu Kyi, si rechera’ in visita in Cina il mese prossimo. Un viaggio e’ previsto in Cina a Dicembre, ha annunciato un responsabile del suo Partito, la Lega nazionale per la democrazia, senza dire chi saranno i suoi interlocutori.

Il partito del Premio Nobel per la Pace e’ dato per favorito alle prossime elezioni legislative di fine 2015: l’eventuale conquista della maggioranza in Parlamento, dopo un’apposita modifica del testo costituzionale, potrebbe spianare la strada all’elezione di Aung San Suu Kyi alla presidenza del Paese. Al momento la Costituzione birmana impedisce a San Suu Kyi di essere eletta a capo dello Stato.

La visita di Suu Kyi avrà luogo subito dopo quella del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama in Birmania per due importanti vertici regionali a Naypyidaw.

L’ambasciata cinese a Rangoon non era disponibile per un commento, ma l’ambasciatore cinese in Birmania Yang Houlan afferma che un invito da parte del governo cinese sarebbe imminente, data la popolarità di Suu Kyi in Birmania e all’estero.


The Irrawaddy, 03/11/2014

English version, The IrrawaddySuu Kyi to Make First Official Visit China

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.