“Articoli cinesi non sicuri”, sequestrati tremila pezzi a Catania

Oltre tremila tra giocattoli e  articoli vari per bambini privi del marchio “Ce” sono stati  sequestrati stamane a Catania dalla Polizia Municipale in un  negozio all’ingrosso cinese di Via Giordano Bruno.

Al gestore è  è stata applicata una sanzione amministrativa. Tra gli articoli  sequestrati pistole giocattolo, palloncini, palline colorate,  tamburelli, palloni, cuffie e braccioli ed astucci porta  colori.. Sul posto era presente il padre della titolare che ha  fornito la sua collaborazione agli ispettori esibendo i titoli  autorizzativi dell’attività commerciale e non ponendo alcuna  resistenza al sequestro della merce irregolare

Giornale di Sicilia, 17/09/2015

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.