Approvata dal I Municipio Centro Storico di Roma una mozione contro il lavoro forzato in Cina e in Italia

Questa mattina i rappresentanti della Laogai Research Foundation, invitati dal Consiglio del Municipio, hanno illustrato la tragica situazione in cui vivono milioni di cinesi relegati nei campi di concentramento (laogai). Nei laogai dissidenti politici, praticanti di tutte le religioni e cittadini di tutte le etnie imprigionati insieme a criminali comuni sono costretti a produrre, a costo zero e lavorando per sedici-diciotto ore al giorno, merci che invadono i mercati internazionali con gravi danni non solo ai consumatori  (le merci non sono sottoposte ad alcun controllo) ma anche alle aziende e ai lavoratori occidentali. Anche l’Italia, purtroppo, non e’ estranea alla pratica del lavoro forzato. Sempre piu’ spesso si scoprono laboratori clandestini cinesi, veri e propri ”laogai italiani” negli scantinati delle  nostre citta’. Gli operai di tutte le eta’ sono costretti a lavorare con ritmi disumani, senza le minime garanzie di igiene e sicurezza. Anche Roma non si sottrae a questa ramificazione diffusa e soprattutto in alcuni rioni del centro storico sempre piu’ frequentemente si scoprono questi lager dove si producono merci che si possono fregiare, cosi’, dell’etichetta ”Made in Italy”. Da qui la decisione del I Municipio di approvare la mozione presentata da Augusto Caratelli. La proposta di legge “Disposizioni concernenti il divieto di produzione, importazione e commercio di merci prodotte mediante l’impiego di manodopera forzata e in schiavitù” è stata concepita con lo scopo di contrastare ogni forma di sfruttamento del lavoro forzato di uomini, donne, vecchi e bambini. Dopo un’ampia discussione la mozione è stata approvata all’unanimità.

Leggi il testo della Mozione

Laogai Research Foundation Italia

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.