Ai Weiwei: difendere i diritti umani ad ogni costo.

L’ artista dissidente Ai Weiwei durante un evento presso il Council Foreign Relations di New York mentre discuteva dei diritti umani in Cina ha dichiarato che i governi occidentali dovrebbero prendere posizione nei confronti della Cina, chiamandola in causa  in materia di diritti umani e per difendere i loro principi.

Alla domanda se diritti umani possono essere discussi in Cina, Ai ha detto: “Non importa se ci farà del male o no. Occorre fare ciò che si pensa sia giusto e farlo apertamente. L’atteggiamento che sta prendendo il governo con il suo leader non è chiaro. La Cina per discutere e confrontarsi dovrebbe adottare un comportamento chiaro e trasparente. Tra le persone si creano molti dubbi, sfiducia e insicurezza il che è dannoso per una nazione grande come la Cina.”

La Cina è oggetto di critiche da vari gruppi per i diritti per il suo duro giro di vite sulle opposizioni politiche che ha visto coinvolti artisti, attivisti per i diritti umani, attivisti politici e avvocati vittime del peso delle autorità.

Più di 200 avvocati e attivisti sono stati arrestati in una retata a livello nazionale lo scorso anno.

Parlando del suo ultimo progetto, l’artista ha spiegato che si sarebbe concentrato sulle questioni dei rifugiati siriani e sugli sforzi della campagna per aiutare i profughi di guerra. Ai visiterà i campi, incontrando i rifugiati e intervistando politici per documentare la situazione attraverso i suoi occhi di artista.

Traduzione Laogai Research Foundation


Fonte: Phayul, 03/11/2016

English article: Phayul, Defend human rights at any cost: Ai Weiwei

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.