AgiChina: 43 anni di rapporti CINA – ITALIA.

 

Roma, 6 nov. Oggi si celebra il 43° anniversario dell’allacciamento dei rapporti bilaterali tra Cina e Italia.

Quarantatré anni fa, il 6 novembre 1970, il governo cinese e italiano firmavano a Parigi il comunicato sull’allacciamento delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi. Dopo 21 mesi di negoziati si apriva un nuovo capitolo nella storia dei rapporti tra Italia e Cina, mentre l’Italia spianava la strada a Austria e Belgio, e successivamente agli Stati Uniti, che ancora non avevano ufficializzato i rapporti con la Cina.

Nelle vesti del ministro consigliere dell’ambasciata italiana a Parigi Walter Gardini, l’Italia ufficializzò un rapporto che era iniziato già anni prima, quando nel 1955 Pietro Nenni, allora Segretario Generale del Partito Socialista Italiano, aveva incontrato Mao Zedong, allora presidente della RPC.

Da allora i rapporti tra Cina e Italia sono progrediti ad un ritmo inimmaginabile. “Negli ultimi 40 anni, con la Repubblica Popolare cinese, abbiamo via via avuto un’evoluzione sempre più intensa di relazioni che adesso si sta avvicinando ad un livello mai raggiunto”, aveva dichiarato il presidente Napolitano in un’intervista a Radio Cina Internazionale in occasione del 40° anniversario dei rapporti tra Cina e Italia nel 2010, aggiungendo:

“Soprattutto questo è il momento in cui grazie alla straordinaria crescita della Cina, ci aprono le possibilità che mai c’erano state per arricchire queste relazioni”.

Cooperazione e scambi commerciali e culturali promossi in visite ad alto livello che negli ultimi anni sono cresciuti in numero e in intensità. L’ultimo incontro istituzionale risale a fine ottobre con la visita del ministro degli Esteri cinese Wang Yi in Italia e l’incontro con il Primo Ministro Letta e il ministro degli Esteri italiano Emma Bonino, dove si è discusso su come le relazioni economiche bilaterali tra Italia e Cina siano già buone ma con un”amplissimo spazio” per essere ulteriormente approfondite per “superare le asimmetrie” in “un rapporto che rimane al di sotto del potenziale reale”, in previsione dell’Expo 2015 di Milano.

di Giovanna Tescione, AgiChina (notizie in evidenza) 06/11/2013

LRF Italia: Ma…..da dove nasce la tanta decantata competitività cinese?

 A quale prezzo? ..Vedasi relativo articolo pubblicato su questo sito dalla Redazione di LRF Italia il 06/11/2013.

 Link articolo: http://www.laogai.it/laogai/da-dove-nasce-la-tanta-decantata-competitivita-cinese/

Gandhi affermò:  ” Un uomo non può comportarsi bene in una sfera della vita se in un’altra sta facendo del male. La vita è un tutto indivisibile”.

 

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.