Ad Ancona contestato ambasciatore cinese

L’ambasciatore Ding Wei, ad Ancona per ricevere il Premio speciale attribuito alla città di Macao, è stato contestato dal consigliere D’Anna (Pdl): “La Regione premia la Cina proprio nel giorno in cui un uomo non può ritirare il Nobel”. Riportiamo la dichiarazione rilasciata da D’Anna al Resto del Cralino.

Ancona, 10 dicembre 2010 – L’ambasciatore della Cina in Italia, Ding Wei, è stato contestato nel Teatro delle Muse di Ancona mentre, sul palco insieme al presidente della Regione, Gian Mario Spacca, stava ritirando il Premio speciale attribuito, per la sesta Giornata delle Marche, alla città di Macao. Contro l’ambasciatore cinese ha protestato, dalla platea il consigliere regionale Gianfranco D’Anna (Pdl), da sempre sostenitore della necessità di difendere i diritti umani in Cina e in Tibet.

Il consigliere regionale si è alzato dal suo posto e ha urlato: “Liberatelo!”. Il riferimento è a Liu Xiaobo, lo scrittore cinese in carcere dal 2008 e vincitore del Premio Nobel per la Pace 2010. L’ambasciatore, che si trovava sul palco, si e’ rivolto al consigliere dicendo: “Grazie per le sue parole coraggiose”.

«La Regione Marche – ha spiegato D’Anna – proprio nel giorno in cui viene attribuito il Nobel per la Pace al dissidente cinese Liu Xiaobo, a cui la consegna  è stata impedita dal governo cinese, assegna questo premio alla città di Macao. L’ambasciatore, nel giorno in cui il suo Paese vieta a questo intellettuale di andare a ritirare il Nobel, viene qui a celebrare il suo Paese. Un conto sono i rapporti commerciali, un conto sono i diritti umani e un minimo di rispetto per questa giornata, che è drammatica dal punto di vista della libertà degli individui sia in Cina sia in Tibet». La cerimonia e’ poi proseguita regolarmente.

Purtroppo (n.d.r.)

Il Resto del Carlino

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.