- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Cina-Henan: 20 cristiani cinesi picchiati e una coppia imprigionata. Avevano una croce appesa in casa

Il giro di vite contro il cristianesimo in Cina continua.Più di 20 cristiani sono stati arrestati e picchiati , e un’altra coppia è stata incarcerata perché hanno appeso una croce nella loro casa da alcuni agenti di polizia della contea di Nanle (Henan ). L’episodio risale al 25 settembre 2016

Nella foto alcuni cristiani mentre si riuniscono in una chiesa domestica

Testimoni lo hanno riferito alla organizzazione di carità cristiana China Aid [1].

Il Presidente della Chinese House Church Alliance, Zhang Mingxuan, ha detto che il comportamento della polizia è “contro la costituzione e le leggi nazionali per i credenti delle chiese domestiche.Molti problemi sono causati perché l’ufficio del personale di pubblica sicurezza attacca e perseguita il cristianesimo in Henan. Spero che la comunità internazionale preghi per loro.”

Nel frattempo, nello Xinjiang nel nord-ovest della Cina, una coppia cristiana che gestisce una chiesa domestica sono stati arrestati insieme ad una donna in visita nella loro casa.

Secondo China Aid sono stati presi di mira “, perché una croce era visibile nella loro casa”.
Dai e sua moglie Li avevano all’interno della loro abitazione articoli religiosi che sono stati confiscati dalle forze dell’ordine. La loro casa era stata messa sotto sorveglianza da diverso tempo

Dai è stato rilasciato, ma Li e la sua ospite rimangono in custodia.
Sotto la guida del presidente Xi Jinping, la Cina ha aumentato la sua persecuzione religiosa e in particolare sul cristianesimo.

Sono stati arrestati negli ultimi due anni più attivisti e avvocati per i diritti umani che nei precedenti due decenni , 1.500 chiese sono state demolite o le loro croci rimosse.

Christiantoday,26/10/2016

Traduzione Laogai Research Foundation

English article, Christiantoday: