- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

5 Paesi che sono cascati nella trappola del debito cinese [Video]

Nel corso degli ultimi anni il Partito Comunista Cinese ha prestato enormi somme di denaro ai Paesi in difficoltà economiche, e ha poi usato quel debito per ottenere qualsiasi cosa volesse. L’Italia è il primo paese del G-7 ad aderire formalmente al progetto cinese della Nuova Via della Seta («Belt and Road Initiative» ndr) e l’accordo è stato suggellato durante la visita di stato del premier Xi-Jinping a Roma.

La narrativa cinese ha descritto la Via della Seta come un regalo della “saggezza cinese allo sviluppo mondiale” una piena integrazione delle economie di Europa e Asia, grazie ad una rete rafforzata di nuove infrastrutture di trasporto via mare e via terra.

Fin dal 2013 la Repubblica Popolare Cinese ha investito oltre 700 miliardi di dollari di denaro pubblico cinese in oltre 60 paesi, soprattutto in grandi progetti infrastrutturali (porti e ferrovie), spesso in forma di prestiti erogati ai governi dei paesi che hanno aderito al progetto.

La “trappola del debito” ha reso molti Paesi troppo vulnerabili nei confronti della Cina e le reazioni non si sono fatte attendere.

In questo video della NTD TV(sottotitoli in italiano), parla di 5 Paesi che sono cascati in questa trappola,( click sulla intestazione): La trappola del debito cinese [1]

Fonte: Agenzie-Epoch Times Italia,30/05/2019 [2]