2 Uyghuri giustiziati per attentato in Xinjiang prima delle Olimpiadi

2 Uyghuri accusati di aver compiuto nell’agosto 2008 un attacco terroristico nel nord-ovest della Cina in cui hanno perso la vita 17 persone sono stati giustiziati. Ne da’ notizia l’agenzia Xinhua.
Un tribunale di Kashgar, citta’ dove e’ avvenuto l’attacco, ha annunciato la loro esecuzione oggi, nel corso di un assembramento al quale hanno preso parte 4.000 persone tra responsabili locali e abitanti della citta’.

L’attacco, attribuito a due giovani musulmani di etnia uigura, si era verificato il 4 agosto, quattro giorni prima dell’apertura dei Giochi Olimpici di Pechino, e aveva colpito una stazione di polizia a Kashgar, nello Xinjiang, facendo 17 morti e 15 feriti.

Asca, 9 aprile 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.