- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Cina, dramma nella miniera

Un incendio ha invaso una miniera d’oro; erano rimasti intrapolati 329 minatori, ma sono stati tratti tutti in salvo salvo 16 vittime.

È finita con un grave bilancio l’odissea dei minatori intrappolati da venerdì nel fondo di una miniera d’oro nella Cina orientale, in seguito ad un incendio. I soccorritori sono riusciti a mettere in salvo gli ultimi sette uomini ancora intrappolati, mentre hanno confermato la morte di sedici operai. Il decesso per la maggior parte delle vittime è avvenuto a causa del soffocamento dovuto all’inalazione di fumo tossico. Alcuni sono morti in ospedale, mentre altri sono stati recuperati già cadaveri dal fondo della miniera Luoshan, situata a Zhaoyuan, nella provincia dello Shandong. Tra i 39 minatori rimasti feriti tre sono ricoverati in gravi condizioni, ma non corrono pericolo di vita, secondo quanto scrive l’agenzia Nuova Cina. «Abbiamo sentito un odore pungente e abbiamo capito che era successo qualcosa – ha detto un sopravvissuto -. Quindi abbiamo chiuso le ventole di areazione e abbiamo aspettato che qualcuno ci venisse a prendere». Secondo le informazioni della polizia, l’incendio è divampato in fondo alla miniera, forse a causa di un corto circuito, alle 17 di venerdì, dove si trovavano 329 operai. Le fiamme hanno interrotto l’erogazione di energia elettrica che è poi ripresa dopo oltre un’ora. Le cause dell’incidente sono tuttora ignote mentre il proprietario della miniera è stato arrestato. Nonostante le migliori misure di sicurezza imposte dal governo, gli incidenti in miniera continuano ad essere numerosi e mortali. Sabato mattina una fuga di gas ha intrappolato sei minatori in una miniera di carbone a Shifang, nella provincia sud occidentale del Sichuan. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso e non ci sono notizie di vittime. Durante questa settimana, in due differenti incidenti sempre dovuti ad una fuga di gas in miniere di carbone nella Cina centrale e sud occidentale, sono morti 27 minatori. L’anno scorso 2.631 persone sono decedute in 1.616 incidenti avvenute nelle miniere di carbone, secondo le statistiche ufficiali che sottolineano come il numero sia di molto inferiore a quello dell’anno precedente.

Fonte: Corriere della Sera, 7 agosto 2010