Yang Jizhi e Jin Chunqing decedute a seguito della persecuzione nella città di Shuangcheng

La signora Yang Jizhi, 65 anni, era un’insegnante in pensione della Scuola media di Handian. Andò a Pechino per fare appello per il Falun Gong. Fu successivamente detenuta nel Centro di detenzione della città di Shuangcheng, dove le guardie la costrinsero ad inginocchiarsi mentre la frustavano. La signora Yang fu in seguito trasferita nel Centro di detenzione di Yaziquan per diversi mesi, e poi riportata nel Centro di detenzione della città di Shuangcheng.

Vai all’articolo di DossierTibet

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.