Vuole farsi bionda: il parrucchiere le brucia la testa

Signa, denunciato un parrucchiere cinese di 22 anni. La donna ha riportato ustioni di secondo grado.

La testa della ragazza ustionata

SIGNA. Un parrucchiere di 22 anni, cinese, è stato denunciato dai carabinieri per lesioni colpose per aver provocato ustioni a una cliente nel corso di un trattamento di colorazione eseguito il 26 marzo scorso nel suo negozio a Signa.

A seguito del trattamento la donna ha riportato ustioni di secondo grado su tutto il cuoio capelluto. I prodotti chimici utilizzati dal parrucchiere sono stati sequestrati dai carabinieri per essere sottoposti ad accertamenti circa l’origine e la composizione.

La storia era stata raccontata su Facebook, nel gruppo “Aiutoavvocato”attraverso il quale l’avvocato fiorentino Guglielmo Mossuto dà consigli e assistenza a chi gli scrive. “Per farmi il colore mi hanno rovinato tutti i capelli. Ho avuto un’ustione di secondo grado. Sono venuti a prendermi in ambulanza e mi hanno portato in ospedale. Da lì mi hanno mandato urgentemente

all’ospedale di Pisa, al centro ustioni. E mi hanno tagliato i capelli a zero”, racconta la ragazza. Un caso simile era successo nel 2014 a Massa

Il Tirreno,11/04/2018

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.