Categoria: Video

L’altra Cina, una sistematica violazione dei diritti umani. Conferenza della Laogai Research Foundation [video]

L’altra Cina: violazione dei diritti umani, in memoria di Harry Wu” è stato il tema della conferenza stampa svoltasi il 22 giugno 2017 mattina presso la Camera dei deputati nell’ambito della giornata organizzata dalla Laogai Research Foundation Italia (LRFI) in memoria del dissidente cinese Harry Wu, morto un anno fa in circostanze misteriose e ricordato da Toni Brandi, presidente di ProVita Onlus e fondatore della LRFI, con un invito ai presenti a osservare un minuto di silenzio.

Cina,monaco tibetano si dà alle fiamme. Non si conoscono le sue condizioni [video]

Non si conoscono le condizioni di un monaco tibetano buddista che ha deciso di darsi fuoco nell’ovest della Cina per protestare contro il governo di Pechino. Lo riportano alcune fonti di attivisti.

24 Marzo 1944: 73 anni fa il massacro delle Fosse Ardeatine [video]

L’eccidio delle Fosse Ardeatine, compiuto a Roma dalle truppe di occupazione il 24 marzo 1944 ai danni di 335 civili italiani, è stato un atto di rappresaglia in seguito ad un attentato avvenuto il giorno prima in via Rasella, all’altezza del palazzo Fittoni, ad opera dei partigiani dei Gruppi d’Azione Patriottica (GAP) delle brigate Garibaldi.

Corea del Nord: “mia madre si è lasciata violentare per proteggermi” [video]

Yeonmi Park racconta la sua storia di vita in Corea del Nord e chiede interventi contro tali violazioni dei diritti umani. Yeonmi stava parlando a One Young World Summit 2014 a Dublino. Il violentatore è stato un broker cinese. Non dimenticherò mai il suo volto. Lo stupratore  mi guardava dritto negli occhi. Avevo solo 13 anni”,  ha detto la giovane visivamente molto provata.

BIRMANIA: la storia dei rohingya, una delle minoranze più perseguitate al mondo [video]

I rohingya sono una comunità di religione musulmana che vive in Birmania. Dal 1970 il governo ha iniziato dure repressioni, causando migliaia di morti e di profughi.

COREA DEL NORD: bambini di 5 anni costretti ai lavori forzati dieci ore al giorno [video]

All’elenco di casi di violazioni dei diritti umani, già lunghissimo, la Corea del Nord ne aggiunge un altro, reso pubblico solo adesso, ma in realtà esistente da anni. Documentazioni filmate sono riuscite a giungere in occidente dove si vedono bambini anche di 5 anni di età obbligati a lavorare nella costruzione di linee ferroviarie. Secondo le testimonianze i bambini delle classi più povere vengono portati via da scuola e obbligati a lavorare anche dieci ore al giorno in condizioni disumane, soprattutto per la loro età.

Voci dal mondo (voices of the world)

Tutti i popoli sono per la pace, nessun governo lo è.

(Paul Léautaud)