Categoria: Video

The Laogai Museum: il primo museo dedicato alle prigioni cinesi. [ foto e video]

Il  “Laogai Museum” si trovava tra la 20th street a la S street a Dupont Circle, a Washington DC. E’ stato aperto al pubblico nel Novembre del 2008 e successivamente ampliato. Fondato da Harry Wu, il noto attivista dei diritti umani morto in circostanze misteriose il 26 aprile del 2016. Lui stesso fu imprigionato in un laogai per 19 anni. Subito dopo la sua morte, il corpo fu immediatamente cremato e il museo chiuso.

Percosse e schiaffi ai bimbi, il degradato sistema prescolare cinese

In Cina il sistema per l’assistenza all’infanzia è finito nell’occhio del ciclone dopo che alcuni ‘educatori’ di diversi asili nido sono stati sorpresi in flagrante mentre commettevano abusi su bambini di età compresa tra uno e cinque anni; tutti i casi sono stati denunciati in meno di un mese.

La Cina e la diplomazia del panda [video]

I panda sono una specie molto rara, e dallo scorso anno non sono più in pericolo d’estinzione. Non tutti nel mondo riusciranno a vedere una di queste belle creature. Al momento esistono meno di 2.000 panda nelle foreste di bambù della Cina Centrale. Invece di andare in Cina per vedere i panda si può semplicemente andare online e cercare lo zoo più vicino che ne ospita uno. Tuttavia, non ce ne sono molti al mondo, e i panda in questi zoo non ci resteranno per sempre, lasciate che vi spieghi il perché.

L’altra Cina, una sistematica violazione dei diritti umani. Conferenza della Laogai Research Foundation [video]

L’altra Cina: violazione dei diritti umani, in memoria di Harry Wu” è stato il tema della conferenza stampa svoltasi il 22 giugno 2017 mattina presso la Camera dei deputati nell’ambito della giornata organizzata dalla Laogai Research Foundation Italia (LRFI) in memoria del dissidente cinese Harry Wu, morto un anno fa in circostanze misteriose e ricordato da Toni Brandi, presidente di ProVita Onlus e fondatore della LRFI, con un invito ai presenti a osservare un minuto di silenzio.

Cina,monaco tibetano si dà alle fiamme. Non si conoscono le sue condizioni [video]

Non si conoscono le condizioni di un monaco tibetano buddista che ha deciso di darsi fuoco nell’ovest della Cina per protestare contro il governo di Pechino. Lo riportano alcune fonti di attivisti.

24 Marzo 1944: 73 anni fa il massacro delle Fosse Ardeatine [video]

L’eccidio delle Fosse Ardeatine, compiuto a Roma dalle truppe di occupazione il 24 marzo 1944 ai danni di 335 civili italiani, è stato un atto di rappresaglia in seguito ad un attentato avvenuto il giorno prima in via Rasella, all’altezza del palazzo Fittoni, ad opera dei partigiani dei Gruppi d’Azione Patriottica (GAP) delle brigate Garibaldi.

Corea del Nord: “mia madre si è lasciata violentare per proteggermi” [video]

Yeonmi Park racconta la sua storia di vita in Corea del Nord e chiede interventi contro tali violazioni dei diritti umani. Yeonmi stava parlando a One Young World Summit 2014 a Dublino. Il violentatore è stato un broker cinese. Non dimenticherò mai il suo volto. Lo stupratore  mi guardava dritto negli occhi. Avevo solo 13 anni”,  ha detto la giovane visivamente molto provata.