VERONA: Sequestrate luminarie natalizie cinesi. Zaia: sventati 5000 possibili incendi

La guardia di finanza ha rilevato che le luci natalizie non rispettavano le garanzie di sicurezza.

VERONA. La guardia di finanza di Verona ha sequestrato 5.200 luci natalizie made in China confezionate con materiali di scarsa qualità e ad alto rischio di incendio, che non rispettavano le garanzie di sicurezza previste dalle vigenti normative per il materiale elettrico.

Il responsabile della violazione è stato segnalato all’autorità amministrativa competente. Durante i controlli per accertare gli standard di sicurezza delle luminarie natalizie, i finanzieri hanno accertato che nelle istruzioni d’uso riportate sulle confezioni, le luminarie potevano essere impiegate per uso esterno ma in realtà contenevano degli accessori, tra cui il cavo di alimentazione e la spina della corrente, utilizzabili esclusivamente all’interno.

«Un’operazione grazie alla quale sono stati scongiurati rischi gravissimi per le abitazioni dei cittadini. È l’ennesima conferma che la specializzazione dell’illegalità cinese va dall’a alla z: dai prodotti alimentari fino alle luci di Natale».

Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha commentato il sequestro . «I miei complimenti vanno – continua Zaia – agli uomini e alle donne della guardia di Finanza per il sequestro di oggi e per il lavoro di ogni giorno per tutelare la legalità e smascherare chi, come questi commercianti cinesi, non rispetta le regole minime della concorrenza. I prodotti taroccati e pericolosi invadono ogni settore merceologico e approfittando di ogni occasione di consumo come quella delle festività natalizie».

Corriere del Veneto,19/12/2014

 Articoli correlati:
In Veneto le attività illegali cinesi privano di 10 mila posti di lavoro la regione
Confartigianato Veneto: “Contraffazioni, in sei anni sequestri per 233 milioni”

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.