Una lotta per la vita o la morte nell’est Turkestan

Un nuovo report del Progetto dei Diritti Umani dell’Uyghur (UHRP) afferma che le misure di sicurezza del governo cinese sono mirate a spazzare via gli Uyghur nell’ est Turkestan (conosciuta meglio come la regione autonoma dello Xinjiang Uyghur or XUAR) a seguito di una serie di violenti attacchi che hanno preso luogo nel periodo precedente i Giochi Olimpici di Pechino 2008. Mentre le forze di sicurezza cinesi affermavano che le misure repressive erano indirizzate solamente ad individui che avevano preso parte in violenti attacchi, lo scopo di questa ondata repressiva rappresentava una vasta ondata di intimidazione e paura nei confronti della comunità Uyghur. Leggi il rapporto


Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.