Un altro pezzo di moda italiana passa in mano cinese, l’Excelsior Milano multimarca del lusso

La società finirà nelle mani di Guangzhou Canudilo, che controlla già la maggioranza di Bikkembergs. Sarà Canton a gestire negozi e brand fuori dall’Italia: sono previste cinque aperture di nuovi store in Cina entro il 2020.

Un altro pezzo di moda italiana passa in mano cinese. Si tratta del multimarca del lusso Excelsior Milano: come riferisce il Sole 24 Ore, Coin-Ovs cederà presto la controllata alla società Guangzhou Canudilo per 21,3 milioni di euro. L’intesa prevede la cessione di Exclesior Milano a Modern Avenue, a sua volta controllata di Canudilo. Sarà Guangzhou a gestire negozi e brand fuori dall’Italia: sono previste cinque aperture di nuovi store in Cina entro il 2020.

Excelsior non è il primo acquisto della società cinese in terra italiana. Canudilo aveva già comprato il 51% del marchio della moda Bikkembergs da parte di Zeis di Maurizio Pizzuti, oltre la veneta Sinv. La società cinese controlla direttamente 400 store di moda in Cina e e ne possiede altri 200 in concessione da brand del lusso italiani e francesi.

Il Fatto Quotidiano, 28/06/2016

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.