Categoria: Tibet

Tibetano si sgozza per richiedere la libertà della capitale del Tibet

DHARAMSHALA, 23 giugno: Un tibetano è morto dopo essersi tagliato la gola nei pressi del tempio di Jhokhang a Lhasa, dopo aver gridato slogan quali “i tibetani non hanno né diritti né libertà” e “vogliamo essere liberi”; ha riportato la notizia il giornale Voce del Tibet.

Nomadi tibetani forzati dalle città di reinsediamento

I nomadi tibetani che erano stati costretti a spostarsi dai tradizionali terreni di pascolo a Qinghai ora sono stati chiamati a tornare; le autorità hanno cominciato a trasformare loro attuali case in centri turistici e alloggi per dipendenti governativi.

Cina: arrestati più di 40 tibetani durante proteste per diritti sull’acqua

Le autorità della provincia cinese di Quinghai hanno arrestato più di quaranta tibetani a seguito di scontri, che hanno provocato decine di feriti, avvenuti tra la polizia e gli abitanti del villaggio per i diritti sull’acqua, riferiscono informatori tibetani.

Macchine della verità per i quadri del CCP in Tibet Orientale per verificare la lealtà al Partito

I media di stato cinesi della tumultuosa regione tibetana di Kardze hanno riportato che, in una mossa bizzarra e draconiana, agli ufficiali del partito comunista del Tibet orientale, nella provincia di Sichuan, è stato chiesto di sottoporsi alla macchina della verità per testare la loro fedeltà al Partito.

Monaco tibetano si auto-immola a Qinghai: è il 150°

Un giovane monaco tibetano, Jamyang Losal, di circa 22 anni, si è autoimmolato a Qinghai, nella provincia nordoccidentale della Cina, in segno di protesta contro l’occupazione cinese nelle aree tibetane.
La protesta ha portato a 150 il numero di auto-immolazioni da parte dei tibetani che vivono in Cina dopo l’ondata di proteste iniziate nel 2009.

CINA: demolito un centro di studi tibetano

Pechino: le autorità cinesi hanno sfrattato e raso al suolo le case di coloro che risiedevano nel più grande centro di studi di buddismo tibetano in Sichuan, regione sudoccidentale cinese, dopo un’operazione durata mesi che aveva attirato proteste dai tibetani in esilio.

Cina critica fortemente la visita di parlamentari statunitensi al Dalai Lama

Mercoledì la Cina ha espresso forti rimostranze al governo degli Stati Uniti, dopo che una delegazione di parlamentari statunitensi ha incontrato il Dalai Lama a Dharamsala, sede del governo tibetano in esilio in India.