Svezia: tibetano accusato di aver passato informazioni illecite al governo cinese sui profughi tibetani

Un uomo tibetano è stato accusato dalla Svezia di aver spiato e passato informazioni sui profughi tibetani e i loro dettagli personali al governo cinese. Il procuratore di stato svedese ha dichiarato che un 49enne tibetano ha partecipato a riunioni politiche nel paese e in altre nazioni europee.

Il procuratore Mats Ljungqvist ha dichiarato ai media svedesi che l’uomo tibetano la cui identità non è stata rivelata ha trasmesso informazioni ad alcuni rappresentanti dello stato cinese sulla comunità dei rifugiati tibetani, dettagli personali, come e dove vivono, le loro relazioni familiari e i loro piani di viaggio.

Ljungqvist ha detto che l’uomo era in contatto con funzionari cinesi in Polonia e in Finlandia e che era stato pagato 50.000 corone ( 5.850 dollari).

Ci sono quasi 140 tibetani che vivono in Svezia. Il capo dell’organizzazione locale tibetana nel paese scandinavo, Jamyang Choedon ha dichiarato a The Local : “È chiaro che ci sono spie che vengono inviate dalla Cina nelle comunità tibetane, ma questa è la prima volta che è stata esaminata ufficialmente. Stiamo verificando quello che sta accadendo e siamo alla ricerca di prove”.

SAPO l’agenzia svedese per la sicurezza ha diffuso un comunicato qualche giorno dopo l’arresto che afferma che l’uomo tibetano, arrestato lo scorso febbraio dal Servizio di intelligence svedese, è sospettato di avere, su richiesta di un altro paese, illegalmente raccolto informazioni sulle persone sulla comunità tibetana in Svezia.

Media locali e internazionali come il “The Guardian” hanno diffuso notizie analoghe mentre “Voice of Tibet” ha dichiarato a Phayul che le accuse riguardanti l’uomo tibetano non sono vere.

Traduzione a cura della laogai Research Foundation


Fonte: Phayul, 12/04/2018

English article: Phayul, Tibetan man charged in Sweden for spying for China

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.