Sichuan: La signora Wang Zhongqiong e la signora Chen Ru della città di Deyang, condannate alla prigione

L’8 dicembre 2008, la corte del Partito Comunista Cinese (PCC) ha condannato le praticanti del Falun Gong signore Wang Zhongqiong e Chen Ru, rispettivamente, a quattro e tre anni di prigione. Durante il processo, il giudice non ha consentito che i loro parenti le difendessero o che nominassero un difensore. Il processo è stato condotto in modo affrettato e non accurato.

Molti poliziotti dei Gruppi di Sicurezza Nazionale delle città di Deyang e di Shifang erano presenti nell’aula di tribunale. Dopo il processo, una persona non identificata ha ripreso con la videocamera tutte le persone che uscivano dal tribunale.

La signora Wang Zhongqiong ha 69 anni. La mattina del 12 ottobre 2007, lei e suo marito sono stati arrestati da agenti del Gruppo di Sicurezza Nazionale della città di Shifang. Suo marito è stato liberato la stessa sera, ma lei è stata tenuta nel centro di detenzione della città di Deyang. Si dice che la coppia aveva sentito che la loro figlia, la praticante Gong Xincan, era stata trasferita dal Campo di lavoro forzato di Nanmusi alla zona locale del campo di lavoro. Per scoprire più informazioni dalle autorità, sono andati dalla città di Shifang alla città di Deyang. Due giorni dopo, la signora Wang è stata arrestata. Ora è stata condannata a quattro anni in prigione.

La signora Chen Ru ha 47 anni. L’11 e il 12 ottobre 2007, agenti del Gruppo di Sicurezza Nazionale del Dipartimento di polizia della città di Shifang e della stazione di polizia di Chengdong hanno arrestato 19 praticanti locali, compreso la signora Chen. Da allora è stata tenuta nel centro di detenzione della città di Shifang; ora è stata condannata a tre anni di reclusione.

Qual è la prova che i poliziotti hanno utilizzato per scoprire i praticanti del Falun Gong? Hanno scattato delle foto a praticanti che si salutavano in pubblico. La polizia ha arrestato persino due non-praticanti, tra cui Yang dell’Impianto siderurgico di Shifang, e Liu, un pensionato della Stazione ferroviaria di Shifang. Poiché hanno parlato con praticanti del Falun Gong per la strada, le loro fotografie sono state scattate da Liu Hongjian del Gruppo di Sicurezza Nazionale. Inoltre sono stati arrestati ma in seguito sono stati liberati.

Fonte: minghui, pubblicato su DossierTibet il 29 gennaio 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.