Roma, 120 tonnellate di cibo conservato tra larve ed escrementi: sequestrato [video]

I carabinieri del Nas hanno sequestrato in un deposito di Guidonia Montecelio, alle porte di Roma, 120 tonnellate di cibo in cattivo stato di conservazione, destinato a rifornire i ristoranti etnici del Lazio e della Capitale. Un cittadino cinese è stato denunciato.

Maxi-sequestro di alimenti pericolosi e in cattivo stato di conservazione in un magazzino di Guidonia Montecelio, alle porte di Roma. I carabinieri del Nas hanno individuato e ispezionato un deposito appartenente ad un’azienda commerciale di vendita all’ingrosso di alimenti gestita da un cittadino cinese. All’interno c’erano 120 tonnellate di alimenti, tra cui vegetali, riso e cereali, condimenti a base di soia e pomodoro, bevande alcoliche e carne congelata. Tutti i cibi erano conservati in pessime condizioni igieniche: nel magazzino i Nas hanno trovato escrementi di roditori e volatili nonché larve e insetti in numerosi sacchetti di riso ed altri cereali.

All’interno del deposito 120 tonnellate di alimenti
I prodotti, provenienti sia dall’estremo Oriente che da Paesi membri dell’Ue, erano destinati alla fornitura di numerosi esercizi e ristoranti etnici di tutta la regione Lazio, in particolare della Capitale. Sono stati tutti sequestrati, mentre il titolare della ditta è stato denunciato alla procura della Repubblica di Tivoli per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Per lui è scattata una multa da tremila euro: ammonta invece a un milione e 300mila euro il valore degli alimenti e dell’immobile interessati dal sequestro.

Fanpage.it, 09/01/2016

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.