Categoria: Rivolte popolari

Scrittori di tutto il mondo chiedono a Pechino la libertà per Liu Xia, vedova di Liu Xiaobo

Pen America ha aperto anche una raccolta di firme. La lettera è indirizzata a Xi Jinping, in un appello “alla sua coscienza e al suo senso di compassione”. Liu Xia non è mai stata incriminata di nulla, ma da sette anni subisce aspri controlli e gli arresti domiciliari. La lettera sarà portata dal presidente Trump nel suo imminente viaggio in Cina.

Per alcuni dissidenti cinesi, il congresso del partito ha significato una “vacanza” pagata.

Pechino(Reuters) – Hu Jia, un famoso dissidente cinese che vive a Pechino, dice di aver sperato di andare nella città sudorientale di Xiamen per una vacanza sponsorizzata dal governo, ma i funzionari di sicurezza dello Stato hanno detto ‘no’. “Mi hanno detto che dovevo andare in un posto più isolato questa volta”, ha detto a Reuters per telefono dalla provincia dello Yunnan nella Cina sud-occidentale, una destinazione popolare rinomata per il paesaggio e le culture delle minoranze etniche.

Hong Kong, torna libero il leader della Rivoluzione con gli ombrelli

Mentre a Pechino si chiude il congresso che ha incoronato per altri 5 anni Xi Jinping, Joshua Wong esce dal carcere su cauzione.

Dottoressa cinese denuncia: anni ’80 e ’90 in Cina doping sistematico, oltre 10.000 atleti coinvolti.[video]

La denuncia fatta alla tv tedesca Ard dalla 79enne Xue Yinxian fuggita in Germania nel 2012 perché aveva parlato contro il doping in Cina .

Hong Kong, in 40 mila protestano contro il ‘compleanno’ del Pcc

In Cina continentale, nel primo giorno di ottobre si ricorda la conquista del Paese da parte del Partito Comunista Cinese (Pcc) e la formazione della Repubblica Popolare. La festa, ordinata dal regime, dura una settimana.

Una ragazza di Hong Kong contro il governo cinese [video]

“Molte persone mi conoscono come ‘la ragazza del gesso’, ma in realtà non mi conoscono affatto. Per una ragazza non c’è libertà a Hong Kong. È il momento migliore e insieme anche il peggiore”.

CINA – Partito comunista cinese impotente: la religione entra negli stadi

La squadra dell’Henan Jianye ha vinto una partita-salvezza contro la retrocessione, dopo aver invitato 15 preti taoisti in una preghiera sul campo di calcio prima del match. Una squadra di Guangzhou ha migliorato il feng-shui dello stadio e da allora continua a vincere.