Riciclaggio: un fiume di denaro verso la Cina, senza regole che ha impoverito la ricchezza Italia,18 arresti

Le misure cautelari sono state disposte dal Gip di Roma Vilma Passamonti, su richiesta dei pubblici ministeri Nello Rossi, Paola Filippi e Corrado Fasanelli.

 

“Hanno operato al di fuori di ogni regola”. Così il procuratore aggiunto Nello Rossi, in riferimento ai 18 indagati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare per associazione a delinquere transnazionale finalizzata al riciclaggio di danaro derivante da attività illecite.

“La procura è attenta ai vari fenomeni di criminalità finanziaria. In questo caso, ha spiegato l’alto magistrato, nel corso di una conferenza stampa. ci siamo concentrati su un ‘certo tipo’ di imprenditorialità cinese dedita, tra l’altro, all’importazione di merci contraffatte, contraffazione di marchi, evasione fiscale e riciclaggio.”

“Un fiume di denaro, oltre un miliardo di euro trasferito principalmente in Cina, che ci ha impressionato.”

“Attraverso un enorme numero di operazioni di trasferimento di contante proveniente da attività illecite, Circa 785 mila operazioni ,avvenute senza identificazione del cliente, senza indicazioni della natura dei rapporti, in una parole senza alcuna delle verifiche richieste dalla normativa antiriciclaggio

“Il riciclaggio avveniva grazie all’invio, molte volte in Cina, a persone defunte, oppure a ignari clienti già registrati nel database gestionale usato dall’istituto di pagamento.”

“Il trucco era quello di fare operazioni sempre al di sotto della soglia antiriciclaggio: ad esempio – è stato spiegato dagli investigatori – quando questa era di 5000 euro, sino al 12 agosto 2011, le operazioni erano di 4999 euro. I reali mittenti, sono invece risultati imprenditori e commercianti cinesi”

Gli arrestati sono 10 italiani, dirigenti e responsabili della succursale romana della Sigue Global Service;sette pachistani, gestori delle agenzie di money trasfer, ed una donna cinese. Risulta invece irreperibile un greco, Athanasios Grassoulos, responsabile della succursale italiana della Sigue.

TMnews,17/12/2014

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.