Proteste in Niger per un accordo con la Cina per l’estrazione di petrolio

qualcosa La Cina paga 5 miliardi di dollari per sfruttare i giacimenti di petrolio del Niger. Ma attivisti per i diritti lamentano che il governo non dice come userà la somma e chiedono un’inchiesta parlamentare. Pechino non chiede mai ai governi come saranno usate le somme che paga.    Attivisti per i diritti in Niger protestano e chiedono “un’inchiesta  parlamentare” per un contratto di 5 miliardi di dollari con la Cina per lo sfruttamento dei giacimenti petrolio. Leggi l’articolo di Asianews.

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.