Prigioniero politico tibetano rilasciato in tutta segretezza dopo nove anni di carcere

25 Agosto, Dharamshala:  Un prigioniero politico tibetano è stato rilasciato segretamente il 21 Agosto a completamento della sentenza  di nove anni di prigionia in una prigione cinese della città di Yonru, nella contea di Lithang.

Jamyang Kunkhen( nella foto) è stato rilasciato intorno la mezzanotte del 21 Agosto per evitare celebrazioni e ricevimenti festivi dai suoi amici del villaggio. “È stato rilasciato segretamente  dopo nove anni così che i suoi amici non hanno potuto celebrare il suo ritorno. Ad ogni modo, le sue gambe sono seriamente ferite e in brutta forma”, Lobsang, un monaco in esilio ha detto a The Voice of Tibet, citando una fonte dalla regione .

Una maestra di professione e anche un artista part time, è stato vittima di un brutto incidente all’occhio durante la sua prigionia. Comunque si è ripreso bene, ha detto la stessa fonte

Kunkhen fu arrestato aribitrariamente il 22 Agosto 2007 dagli ufficiali PSB della Contea di Lithang per ragione ignote e fu arrestato per nove anni di prigione dalla Corte dl Popolo di Kardze sotto l’accusa di aver svolto attività “secessionistiche”.

Kunkhen fu arrestato con Adruk Lopoe che ha ricevuto una sentenza di dieci anni sotto l’accusa di aver effettuato proteste, in collusione con “ le forze separatiste per dividere il paese” e per aver distribuito opuscoli politici. La condizione fisica corrente di Adruk Lopoe a 54 anni è ancora sconosciuta.

Phayul,25 ago 2016

Traduzione E.R. Laogai Research Foundation Italia ONLUS

English article,Phayul:

 

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.