Categoria: Politica figlio unico

I ricercatori hanno davvero “trovato” molte delle 30 milioni di bambine mancanti in Cina?

Ieri è uscito un articolo sul Washington Post dal titolo: “i ricercatori potrebbero aver ‘trovato’ molte delle 30 milioni di bambine scomparse in Cina”. I ricercatori, John Kennedy dell’Università del Kansas e Shi Yaojiang della Shaanxi Normal University, sostengono che molte di queste bambine “potrebbero semplicemente non essere state registrate”.

Pianificazione familiare: la crisi profonda della Cina

La politica del figlio unico, gli aborti forzati, le sterilizzazioni coatte, la contraccezione obbligatoria, insomma gli strumenti della pianificazione familiare hanno devastato la struttura economica e sociale della Cina.

Cina, licenziati perchè hanno fatto più di un figlio. Ora rivogliono il lavoro

ROMA – Lo scorso mese Guo Chunping, un ex dipendente governativo della provincia del Jiangsu e un’altra ventina di persone si sono recate a Pechino per riavere il loro lavoro. Guo e compagni fanno parte delle centinaia di migliaia di genitori licenziati per aver violato la politica del figlio unico.

Cina, il Partito striglia la “roccaforte del figlio unico”: ora procreate.

Con commento finale di Francesca Romana Poleggi, Laogai R. F.
Yichang, nella provincia centrale dell’Hubei, è stata lodata per decenni grazie alla sua stretta osservanza della “one child policy”, la legge sul figlio unico. Oggi le autorità comuniste ritrattano tutto e chiedono ai giovani compagni di “lavorare su loro stessi” per avere almeno un secondo bambino. I compagni anziani devono “guidarli sulla strada dell’educazione socialista dei giovani”.

Cina. Suo figlio è Down, ma lei non lo abbandona: apre un’impresa per lui

La storia di Ge Genfu e di sua madre Bai Ye, che grazie al rapporto con il piccolo ha creato un’azienda per far lavorare le persone con difficoltà mentali.

Aborto forzato in Cina – Strage e violenze anche nel 2015

La propaganda continua a martellare e quindi molti credono che l’aborto forzato in Cina sia acqua passata. Abbiamo invece sempre detto che non è vero. La politica del figlio unico non è stata abolita. Il fatto che si conceda il permesso per un secondo figlio, in determinate circostanze, è del tutto irrilevante.

«Secondo figlio» la Cina apre alla surrogata

Lunedì 18 aprile, una protesta – ripetuta per il quinto anno – ha interessato alcune arterie centrali di Pechino. Centinaia di genitori che hanno perso il loro unico figlio hanno chiesto con decisione al governo i compensi promessi. Non una manifestazione di dissenso in sé verso le politiche ufficiali, ma di disperazione per non avere in prospettiva alcun sostegno filiale come conseguenza della demografia di regime.