Categoria: Persecuzioni

CINA: le autorità dello Xinjiang rinchiudono in un laogai il calciatore uiguro pro Erpan Ezimjan

Erpan Ezimjan, 19enne del Jiangsu Suning, considerato fra i migliori giovani talenti del calcio cinese, sarebbe stato deportato in un laogai, uno dei centri di rieducazione distribuiti sul territorio del Paese.

Xinjiang: 1 milione di Uiguri sono rinchiusi nei lager di rieducazione o impazziscono nelle cliniche psichiatriche

Dall’aprile 2017, almeno un milione di uiguri dello Xinjiang hanno subito detenzioni e torture. Continua la politica della “terra bruciata”.

Svezia: tibetano accusato di aver passato informazioni illecite al governo cinese sui profughi tibetani

Un uomo tibetano è stato accusato dalla Svezia di aver spiato e passato informazioni sui profughi tibetani e i loro dettagli personali al governo cinese. Il procuratore di stato svedese ha dichiarato che un 49enne tibetano ha partecipato a riunioni politiche nel paese e in altre nazioni europee.

Rapporto IPD: la Cina sta reprimendo i soldati uiguri che stanno fuggendo dalla guerra

La Cina sta reprimendo gli uiguri che cercano di stabilirsi in Asia centrale dopo essere fuggiti dall’Iraq e dalla Siria devastati dalla guerra. Sta anche cercando di impedire che la diaspora uigura sia divulgata.

La polizia cinese offre ricompense in denaro a chi denuncia attività pro Tibet.

Secondo un comunicato ufficiale recentemente pubblicato, le autorità cinesi nella contea tibetana di Nagchu, offrono ricompense in denaro a chi denuncia attività “criminali”, compresi gli sforzi per promuovere la cultura nazionale, la lingua del Tibet o legami con il Dalai Lama.

Libro bianco sulle religioni: Pechino difende se stessa

Il testo di 8mila caratteri è stato stampato in cinese, inglese, francese, russo, spagnolo e arabo. Presentato oggi ad una conferenza stampa. Molte le acrobazie intellettuali sulla difesa dei credenti e la proibizione ai membri del Partito di seguire una qualche religione; i vincoli per gli stranieri; l’indipendenza e l’auto-sufficienza “scelte” dei credenti. Statistiche improbabili: si calcolano solo i credenti delle comunità ufficiali. Poca “obbiettività” e “scientificità”.

Dolkun Isa: Pechino perseguita gli Uiguri anche all’estero

Nel mirino studenti e attivisti. Uiguri in esilio e parenti inviati in “campi di rieducazione”. Le famiglie rimaste in Cina prese in ostaggio per ricattare gli studenti all’estero. Il silenzio del mondo favorisce il governo cinese.