Pechino, parziale marcia indietro sulla censura via internet

webDa ieri sera alcuni siti possono essere visitati. Fra questi la Bbc, Wikipedia e Amnesty International. Ma la liberalizzazione sembra valere solo per il villaggio olimpico e la sala stampa. Il sito di AsiaNews rimane oscurato. L’associazione dei corrispondenti stranieri esige chiarezza dal Comitato olimpico internazionale, accusato di connivenza con la censura cinese. Hu Jintao: Non politicizzate i Giochi. Leggi l’articolo di Asianews

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.