Pechino dopo aver reso Xi Jinping possibile capo di Stato a vita, censura online anche la lettera “N”

Come riporta il “Guardian”, subito dopo l’annuncio dello stop al limite dei due mandati per il capo di Stato, Pechino ha oscurato sul web parole e critiche contro la decisione del partito: tra queste, anche i riferimenti a George Orwell, ai suoi libri e, misteriosamente, anche una lettera dell’alfabeto.

Nella stretta sul web dopo l’annullamento dei limiti dei due mandati per il presidente Xi Jinping (rendendolo di fatto un possibile capo di Stato a vita), la Cina ha censurato online molte discussioni, scritti e parole ritenute pericolose. Stavolta però c’è stata una novità. Come riporta il Guardian, oltre ad aver oscurato su Weibo e altri social network parole come “non sono d’accordo”, “culto della personalità”, “emigrare”, “immortalità”, “senza vergogna”, “Xi Zedong” (un misto tra Xi Jinping e Mao Zedong per richiamare il grande potere cui aspirerebbe il primo), “George Orwell”, e i suoi “1984” e “La fattoria degli animali” (i corrispettivi letterari più usati dai critici per descrivere l’attuale situazione di Pechino, stavolta la Cina, per alcune ore, ha censurato anche la lettera “N”.

Perché? Ovviamente, non c’è alcuna spiegazione ufficiale. Ma gli osservatori cinesi si sono sbizzarriti nel cercare una risposta. Secondo il Guardian, la causa principale sarebbe questa: nella furia censoria di Stato dopo l’annuncio dei giorni scorsi, la lettera “N” sarebbe finita nella tagliola oscurantista perché molto utilizzata dai critici del regime cinese per indicare il numero (cioè “n.”) dei due mandati di Xi, che ora ovviamente potrebbero essere molti di più. Quindi, soprattutto a ridosso dell’annuncio, sarebbe stata momentaneamente censurata per motivi di sicurezza.

La Repubblica,28/02/2018

English article,Radio Free Asia:

Plan to End Presidential Term Limits Sparks Widespread Fear in China

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.