NEWS

Vi sarebbero i rapporti con la Cina alla base dei visti negati

Mentre nel sud del paese continuano gli sbarchi di migliaia di migranti irregolari provenienti dall’Africa e il governo cerca di continua »

Cina, Liu Xiaobo: da tutto il mondo critiche contro Pechino

Commenti duri in particolare per il no del governo alla richiesta di poterlo curare all’estero. L’attenzione ora si sposta verso continua »

Shirin Ebadi: “I governi avevano dimenticato Liu Xiaobo in nome degli affari con Pechino”

L’iraniana, avvocato per i diritti umani e premio Nobel per la Pace nel 2003, accusa l’Occidente: “La sua voce soffocata continua »

UHRP esprime il proprio dolore per la dipartita di Liu Xiaobo

Il progetto Uyghur Human Rights desidera porgere le condoglianze alla famiglia di Liu Xiaobo e riconoscere i suoi contributi alla continua »

Il mondo sollecita la protezione di Liu Xia dopo la morte del marito Liu Xiaobo

Gli attivisti richiedono che alla cinquantaseienne, che vive sotto costante sorveglianza nella casa della coppia a Pechino, sia assicurato un continua »

Il punto di vista del The Guardian sulla morte di Liu Xiaobo: liberate adesso la moglie del premio Nobel

La Cina ha incarcerato l’autore in seguito a un appello per una riforma democratica pacifica. È troppo tardi per aiutarlo continua »

Storia di Liu Xiaobo, il Nobel che sognava un’altra Cina

Liu Xiaobo è morto giovedì 13 luglio dopo una lenta agonia. Si è spento a sessantuno anni l’attivista democratico e continua »

Liu Xiaobo: Comitato Nobel accusa Cina come corresponsabile morte

La Cina ha “una grave responsabilità” per la “morte prematura” di Liu Xiaobo, il dissidente premio Nobel la pace deceduto continua »

È morto il dissidente cinese e premio Nobel per la pace Liu Xiaobo

Dopo una vita passata entrando e uscendo dalle carceri cinesi per le sue idee, Liu Xiaobo – intellettuale, attivista democratico continua »

HARRY WU, dissidente troppo scomodo: è stato eliminato?

di Aldo Forbice Il regime comunista cinese forse si è reso complice o addirittura mandante di un assassinio: quello del continua »

CINA – Il dissidente Liu Xiaobo esce dalla prigione: è malato di cancro terminale al fegato

Gli è stato concesso di curarsi fuori del carcere. Non cercherà trattamenti medici all’estero. Nel 2009 era stato condannato a continua »

L’altra Cina, una sistematica violazione dei diritti umani. Conferenza della Laogai Research Foundation [video]

“L’altra Cina: violazione dei diritti umani, in memoria di Harry Wu” è stato il tema della conferenza stampa svoltasi il continua »

Popolazione – L’ombra della politica del figlio unico sull’Africa

Il mese scorso, si è tenuta a Nairobi, in Kenya, la prima Conferenza annuale Africa-Cina sulla demografia, la popolazione e lo continua »

La Cina accusa l’inviato per i diritti delle Nazioni Unite di ‘intromettersi’ nella sua magistratura

Ginevra (Reuters) – La Cina ha accusato un inviato delle Nazioni Unite per i diritti umani di aver oltrepassato le continua »

CINA-Guangxi: Luo Jibiao, 50 anni, muore in prigione sotto le torture

Era stato arrestato un mese prima per rissa. I familiari hanno scattato foto al corpo senza vita e pieno di continua »

 

Cina, Liu Xiaobo: da tutto il mondo critiche contro Pechino

Commenti duri in particolare per il no del governo alla richiesta di poterlo curare all’estero. L’attenzione ora si sposta verso la moglie con preoccupazione crescente per la sua salute mentale e la richiesta per la sua libertà. Su Twitter è stato creato l’hashtag #FreeLiuXia.

Liu Xiaobo: gli amici del dissidente arrabbiati dopo la sepoltura organizzata in fretta e furia

Gli attivisti per i diritti sono preoccupati per la moglie del Nobel, Liu Xia, che ha partecipato alla cremazione, ma non si fa sentire da giorni. Gli amici del premio Nobel, Liu Xiaobo, hanno espresso rabbia e disgusto dopo l’annuncio che le ceneri del dissidente sono state sparse nell’oceano della Cina nordorientale, in una sepoltura organizzata in fretta e furia, allo scopo di negare ai sostenitori un luogo di pellegrinaggio.

La Cina vuole investire nella Siria

Imprese cinesi pubbliche e private sono intenzionate a fare il loro ingresso in Siria per imporsi come attore industriale principale della rinascita della Siria post-bellica, grazie a investimenti che andranno a interessare il settore energetico, stradale, ferroviario e della distribuzione dell’acqua: in pratica, le infrastrutture basiche per uno Stato che esce da anni di guerra.

La pax siriana che piace a Pechino

Annientare gli uiguri nell’area. Far fiorire i business sulla Via della Seta. Ecco perché la Cina vuole un ruolo nel riassetto del Paese. In chiave filoiraniana.

Shirin Ebadi: “I governi avevano dimenticato Liu Xiaobo in nome degli affari con Pechino”

L’iraniana, avvocato per i diritti umani e premio Nobel per la Pace nel 2003, accusa l’Occidente: “La sua voce soffocata nel silenzio. Ricordo bene che per Aung San Suu Kyi è stato fatto molto di più”

UHRP esprime il proprio dolore per la dipartita di Liu Xiaobo

Il progetto Uyghur Human Rights desidera porgere le condoglianze alla famiglia di Liu Xiaobo e riconoscere i suoi contributi alla causa dei diritti umani per il popolo cinese. UHRP desidera anche condannare la sua ingiusta prigionia, con l’accusa di sovversione, e il diniego del governo cinese di curare la malattia che ha portato alla sua morte. Il suo coraggio e la sua dignità di fronte al suo trattamento ingiusto sono un’ispirazione per coloro che sognano un futuro migliore per la Cina.

Il mondo sollecita la protezione di Liu Xia dopo la morte del marito Liu Xiaobo

Gli attivisti richiedono che alla cinquantaseienne, che vive sotto costante sorveglianza nella casa della coppia a Pechino, sia assicurato un lasciapassare sicuro fuori dalla Cina.